semina

Semina semina che poi raccogli

Semina

Oggi abbiamo provato l’esperienza della semina in prima persona.

I bambini hanno eseguito il processo per piantare un semino di pomodoro.

Poi, dopo averne piantati un po’ nel nostro orto, ognuno ha portato a casa il proprio semino.

Un giorno un semino
giocava a nascondino;
nessuno lo cercò
ed ei s’addormentò.
Dormì sotto la neve
un sonno lungo e greve;
infine si destò
e pianta diventò.
La pianta era sottile
flessuosa, gentile;
la spiga mise fuor
d’un esile color.
Il sole la baciava,
il vento la cullava;
di chicchi allor s’empì
del pane d’ogni dì.

23

Share Button

Lascia un commento

È possibile utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

.site-info { display: none; }